Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novitą ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Recensione: Pepi - Serafini, Corso di ebraico biblico
Messo in linea il giorno Sabato, 12 aprile 2008
Pagina: 1/1


Pepi - Serafini, Corso di ebraico biblico

Luciana Pepi - Filippo Serafini, Corso di ebraico biblico, Cinisello Balsamo, San Paolo, 2006;  F. Serafini,  Esercizi per il corso di ebraico biblico, ivi 2006.

Recensione a cura di Armando Rolla.



 

ACQUISTA ONLINE

 

ACQUISTA ONLINE

Sostieni il progetto Christianismus

Fino agli anni '90 del secolo scorso l'Italia possedeva essenzialmente due grammatiche dell'ebraico biblico, quella del gesuita Antonio Carrozzini, edita la prima volta da Marietti nel 1950, e quella di Hans Peter Stahli, tradotta nel 1986 da Bruno Chiesa ed edita da Paideia. Il risveglio degli studi biblici (specialmente tra i laici!), dovuto senza dubbio al Concilio Vaticano II, ha fatto sì che anche in Italia apparissero in questi anni parecchie grammatiche dell'ebraico biblico, oltre alla ristampa anastatica del vecchio Dizionario ebraico e caldaico del Vecchio Testamento del noto ebraista calabrese Francesco Scerbo, edito a Firenze nel 1912.

L'ultima grammatica di questa lingua, arrivata in libreria, è quella che qui presentiamo. Al dire degli stessi autori questo corso di ebraico biblico non ha lo scopo di insegnare a parlare o scrivere l'ebraico e, neppure, a tradurre autonomamente il testo ebraico dell'Antico Testamento, bensì di portare lo studente a saper leggere (a tale fine v'è annesso un CD-audio per apprendere la pronuncia dell'ebraico) e comprendere testi biblici in prosa abbastanza facili. In questo modo lo studente potrà comprendere le ragioni di una traduzione e, di conseguenza, seguire una discussione esegetica che faccia riferimento al testo originale.

Le quarantacinque lezioni qui proposte si basano sull'esperienza degli autori nella Facoltà di Teologia della Pontificia Università Gregoriana di Roma. Confrontando questo corso con gli altri pubblicati in precedenza appare subito la sua impostazione originale. Gli autori adottano il metodo scolastico ormai invalso nell'insegnamento delle lingue classiche e moderne; perciò gli elementi grammaticali dell'ebraico (articolo, nome, pronome, aggettivo, verbo ecc.) non vengono presentati in maniera sistematica come facevano più o meno le grammatiche precedenti, bensì in maniera sparsa e graduale, andando dagli elementi più facili a quelli più difficili. In secondo luogo questo corso è caratterizzato, fin dalle prime lezioni, dall'introduzione di molti esempi presi dal testo biblico, con l'avvertenza di evidenziare graficamente l'elemento che si vuole studiare. Siccome questo corso è destinato, oltre che ad un regolare insegnamento accademico sotto la guida di un docente, anche ad autodidatti, gli autori accompagnano i singoli testi con una traduzione italiana (lo stesso fanno per il complementare volume di esercizi).

Le più importanti regole di sintassi sono esposte (questa volta in maniera sistematica) nelle appendici che si trovano nella parte terminale del corso, anche qui illustrate con copiosi esempi sempre accompagnati dalla rispettiva traduzione.

Il mio giudizio non può che essere positivo. Mi permetto solo di osservare che per gli autodidatti sarebbe necessaria una traduzione dei testi biblici più letterale che non quella qui adottata, ripresa (con qualche modifica fra parentesi) dalla Bibbia per la Famiglia dei Periodici San Paolo.

C'è da augurarsi che questo prezioso sussidio trovi molti utenti di modo che l'accesso all'Antico Testamento in lingua originale non sia più privilegio di pochi.


 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Recensioni e schede bibliografiche
Recensioni e schede bibliografiche

Argomenti Correlati

Recensioni e schede bibliografiche

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke