Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  Novitą ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Sul curatore del sito
Messo in linea il giorno Sabato, 31 dicembre 2005
Pagina: 1/1


Sul curatore del sito




Vivo a Rodallo di Caluso, un piccolo paese del basso Canavese (Piemonte, provincia di Torino), con altre settecento anime. Caluso è cittadina famosa per il suo vitigno Erbaluce.

Attività di studio

Scuole elementari fantastiche, scuole medie turbolente.

Maturità Classica conseguita a Chivasso presso il Liceo Classico Statale Isaac Newton (nel quale successivamente sono ritornato, come insegnante).

Laurea in Lettere Classiche, con tesi in Letteratura Cristiana Antica (prof. Ezio Gallicet, correlatore prof. Enrico Valdo Maltese), presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino (110/110 con lode e dignità di stampa, 1999).

Borsista della Fondazione di studi storico-religiosi “Michele Pellegrino” di Torino, 2000-2001.

Dottore di ricerca in “Istituzioni, società, religioni dal tardoantico alla fine del medioevo”, Università degli Studi di Torino, 2001-2004.

Docente di lettere italiane, latine e greche presso vari istituti scolastici del Piemonte.

Docente a contratto presso l'Università del Piemonte Orientale, 2011.

Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino, dal 2009.

Collaboratore a progetto presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell'Università di Catania, nel 2015.

Ricercatore in Storia del Cristianesimo presso il Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino, dal 2016.


Fra il 1998 e il 2001 ho compiuto uno studio delle liturgie greco-egiziane attribuite a Gregorio Nazianzeno e a Basilio di Cesarea. Ho in preparazione un'edizione critica del testo greco con traduzione italiana e referenze scritturistiche, seguita da un commento storico-liturgico e testuale. Si tratta di una ricostruzione del rito dell’eucaristia celebrato nella Chiesa egiziana; il lavoro è condotto sulla base di alcuni manoscritti databili a partire dal XIV secolo, i quali però riportano un testo che probabilmente risale a non prima del IV. La comparazione con le liturgie coeve e con l’uso odierno permette di delineare una storia del rito della liturgia nella Chiesa copta.

Ho curato la traduzione italiana del messale e della liturgia delle ore della Chiesa copta, basandomi sull’attuale testo copto più affidabile. Entrambe le traduzioni mi sono state commissionate dalle autorità ecclesiastiche copte dell’Italia, per essere utilizzate nelle celebrazioni in lingua italiana. Sto per pubblicare un’edizione scientifica dell’eucologio, con testo copto, arabo ed italiano e commento. Ho tradotto in italiano alcune opere di Shenuda III, patriarca di Alessandria d’Egitto.

Ho preparato un imponente studio storico sul concetto di possessione diabolica e sulla pratica dell’esorcismo nell’antichità cristiana, tra II e III secolo. In esso vengono prese in esame, tradotte e contestualizzate tutte le fonti antiche che trattano dell'esorcismo cristiano e della possessione diabolica.

Ho tradotto il Libro dei Salmi secondo la versione dei Settanta.

Ho studiato la storia di alune immagini "non fatte da mano d'uomo" e di alcune reliquie fra cui il Mandylion di Edessa, la Sindone di Torino e le reliquie funerarie di Gesù. .

Mi occupo in genere di storia della liturgia, storia del cristianesimo antico e storia del culto delle reliquie.

Attività musicale

Ho educato (si fa per dire) la mia voce di basso-baritono sotto la guida dei maestri Giovanni Cucci, Adriana Bono, Giuseppe Valdengo e Gianni Zanetti.

( Ascolta: Bach - Magnificat)

Dal 1991 al 1999 sono stato dal membro dell’Associazione “La Bottega Musicale” di S. Raffaele Cimena (TO) del M° Giovanni Cucci.

Ho cantato dal 1994 al 1998 nel coro “Sette torri” di Settimo Torinese, specializzato nel repertorio popolare d’autore.

Sono stato nel 1998 e 1999 il direttore della “Corale Città di Chivasso”.

Sono stato membro fin dalla fondazione del “Coro Filarmonico Ruggero Maghini”, che dal 1996 prende parte regolarmente alla stagione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.

Coro Filarmonico Ruggero Maghini

( Ascolta: Bach - Johannespassion  e Verdi - Requiem)

Per diversi anni ho collaborato alla realizzazione degli spettacoli musicali e teatrali ideati da Mauro Ginestrone.

Oltre al repertorio classico, mi appassiona anche la musica liturgica di diverse tradizioni; ho appreso i rudimenta del canto gregoriano e della musica liturgica bizantina.

Ho tenuto dei corsi di canto e di introduzione all’ascolto musicale presso l’Università della III età e il Liceo Martinetti di Caluso.

Amo il canto popolare, specie piemontese. Lo pratico spesso con alcuni amici, traendo ispirazione dal materiale raccolto dal Centro Etnologico Canavesano e riproposto dal Coro Bajolese di Amerigo Vigliermo.

Ho studiato per alcuni anni il pianoforte, per abbandonarlo successivamente e perdere quasi ogni capacità di suonarlo con profitto. Occasionalmente, sfruttando quel poco che ero ancora in grado di fare, davo voce alle canne dell'organo del mio paese.

Per diversi anni ho fatto parte della Banda musicale di Caluso, come suonatore prima di cimbali, poi di grancassa; più tardi ho imparato a suonare il trombone a tiro e il flicorno basso in fa. Amo suonare musica da ballo con i fiati, alle sagre e feste paesane.

 Banda musicale

Altro

Parlo volentieri in piemontese, senza motivazioni politiche o ideologiche.

Sono un sostenitore dell’Associazione Nazionale Alpini, pur non essendo un alpino. Partecipo quasi ogni anno al raduno nazionale; fino a qualche anno fa come suonatore della fanfara, assieme al gruppo alpini di Graglia (Biella), oggi come musicante libero.

Banda Gruppo alpini di Graglia

 

Ho la passione per i libri antichi. Ne colleziono alcuni, specie di argomento storico-religioso. Il mio primo acquisto è stato questa cinquecentina: Canones, et decreta sacrosancti oecumenici, et generalis Concilii Tridentini, Venetiis, ex officina Stellae Francisci Ziletti, 1581.

Copertina libro

 

Fin da piccolo mi piacevano le campane ed i campanili. Ho imparato a suonare le campane alla moda piemontese con il maestro eporediese Silvano Sbizzera (dal quale ho anche imparato le prime regole dell'inglese), e ho visitato (e scalato) decine di torri campanarie da solo ed in compagnia di Erich Bertot (campanaro, orologiaio, organaro ed organista). Da molti anni a questa parte, ormai, queste scampagnate sono un piacevole ricordo.

campane

 

Ho vissuto per quasi tre mesi a Sydney, nel 1999; per diversi mesi a Ginevra, nel 2002 e 2003; per sei mesi in America (Uruguay, Messico, Cile, Argentina, Cuba) tra il 2003 ed il 2006. Laggiù ho imparato lo spagnolo, che è la mia lingua straniera preferita.


 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Andrea Nicolotti - Pagine personali
Andrea Nicolotti - Pagine personali

Argomenti Correlati

Christianismus: il sito

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke