Benvenuto a Christianismus - studi sul cristianesimo
Cerca
Argomenti
  Area utenti Pagina iniziale ·  NovitÓ ·  Scaricamenti ·  Collegamenti ·  Classifiche ·  Archivio  
Sezioni
· PAGINA INIZIALE
· Il Gesù della storia
  e i suoi seguaci
· Il giudaismo
· L'Antico Testamento
· Il Nuovo Testamento
· Gli apocrifi
· Qumràn
· Letteratura cristiana
  antica
· Incredibile...
  ma falso!
· Recensioni e schede bibliografiche

Christianismus


Per conoscere il progetto Christianismus

· Presentazione
· Andrea Nicolotti
· Gli autori
· I volontari
· Sostienici
· Contattaci


Documento: Dai Vangeli alle pi¨ antiche letture patristiche del Padre Nostro
Messo in linea il giorno Martedý, 03 gennaio 2006
Pagina: 1/6
Successiva Successiva



Dai Vangeli alle pi¨ antiche letture patristiche del Padre Nostro

di Francesco Pieri

Il Pater noster secondo i Vangeli, Tertulliano, Cipriano e Origene.



Introduzione

Testo già pubblicato in F. PIERI (ed.), Cercando il volto del Dio di Gesù. Sei incontri con i giovani, Lo Scarabeo, Bologna, 2001 (Quaderni di San Sigismondo 2), pp. 27 - 44.

In questo studio impieghiamo la categoria di testi “patristici” nel senso più lato, considerandola praticamente interscambiabile con quella di “scritti dei primi secoli cristiani” non facenti parte delle Scritture; perciò vi comprenderemo anche autori il cui pensiero non è stato interamente recepito dalla fede cattolica, nel caso in cui si sia concordi nel riconoscere alla loro riflessione un contributo significativo e durevole alla cultura cristiana nascente.[1] Ciò vale qui in modo particolare per Tertulliano ed Origene, la cui importanza è oggi indiscussa nonostante il primo abbia aderito nell’ultimo periodo della sua vita alla corrente ereticale fondata da Montano (la “nuova profezia”) ed il secondo abbia ammesso ipotesi teologiche ardite successivamente respinte dalla Chiesa, come la preesistenza delle anime e la salvezza finale di tutte le creature, inclusi il diavolo e gli spiriti ribelli.

Del resto è fortunatamente sempre più matura e diffusa la consapevolezza di come non sia metodologicamente corretto richiedere da questi autori, vissuti nell’epoca dei grandi dibattiti dottrinali e di una codificazione della fede in pieno svolgimento, una coerente ortodossia in merito ad articoli di fede la cui portata sarebbe stata chiarita dalla Chiesa in modo definitivo soltanto nelle epoche successive.[2]

Pur non volendo concentrarci principalmente sul dato neotestamentario (un cui commento approfondito esulerebbe dal nostro tema), è parso inoltre opportuno iniziare questo percorso sulla comprensione del Padre Nostro (= PN) nei primi secoli con alcune considerazioni sulle fonti evangeliche[3], da cui tutta la tradizione successiva dipende.


[1] Abbiamo tenuto conto in particolare dei seguenti studi (in ordine cronologico): A. Hamman, Le Notre Père dans la catÚchèse des Pères de l’╔glise, La maison-Dieu 85 (1966), pp. 41 - 68; V. Grossi (ed.), Tertulliano - Cipriano - Agostino. Il Padre Nostro. Per un rinnovamento della catechesi cristiana sulla preghiera, Borla, Roma 1983, con ampia bibliografia; R. Scognamiglio, Il Padre Nostro nell’esegesi dei Padri, Edizioni San Lorenzo, Reggio Emilia 1993; M. Simonetti, Il Perì Euchès di Origene nel contesto della coeva letteratura eucologica, in F. Cocchini (ed.), Il dono e la sua ombra. Ricerche sul Perì Euchès. Atti del I Convegno del Gruppo Italiano di Ricerca su “Origene e la Tradizione Alessandrina”, Studia Ephemeridis Augustinianum 57, Roma 1997, pp. 83 - 96.

[2] Con questo metodo potremmo giungere all’assurda conclusione per cui anche Tommaso d’Aquino, che riteneva personalmente improbabile la credenza nella immacolata concezione di Maria, allora questione dibattuta e lasciata al libero giudizio dei teologi, dovrebbe oggi essere considerato eterodosso alla luce della proclamazione del dogma fatta nel 1854!

[3] Resta fondamentale il classico studio di J. Jeremias, Abba, ora ristampato in Id., Gesù e il suo annuncio, Paideia, Letture bibliche 2, Brescia 1993, pp. 95 - 115; in italiano vi è da ultimo lo studio di B. Maggioni, Padre Nostro, Vita e Pensiero, Milano 1995, con una bibliografia essenziale.




Successiva Successiva



 
Opzioni

 Stampa Stampa


Argomento
Letteratura cristiana
Letteratura cristiana

 

 

Christianismus.it - © Tutti i diritti riservati - Copyrights reserved - Omnia iura reservantur
È vietata la riproduzione e diffusione non autorizzata dei contenuti del sito, fatta eccezione per l’uso personale. 


Sito internet realizzato da:
E' una TRX Idea...


Sito realizzato con PHP-Nuke